img

Essenza Del Kung Fu

Per raggiungere i risultati desiderati non basta solo l'allenamento,ma la preparazione mentale che secondo alcuni studi, incide fino all'80% nei risultati che si ottengono. Volere è potere, recita un adagio popolare, e per raggiungere il  successo nella vita così come nel Kung Fu, bisogna possedere alcune caratteristiche necessarie per carpirne l’essenza. Qui il successo non è inteso solo come vincere una gara, ma, al contrario, può considerarsi successo anche portare a termine ogni piccolo passo che poi via via sommandosi darà il grande risultato. Se si riesce ad orientare la mente nella giusta direzione costruendo dentro di sé la motivazione necessaria per superare gli ostacoli e i momenti di difficoltà allora possiamo dire che siamo sulla giusta strada per iniziare a praticare il Kung Fu.In definitiva, ogni atto messo in pratica per raggiungere lo scopo necessariamente dipende da quanto bene si riesce a controllare lo stato emotivo e la concentrazione mentale. Non è eseguendo un Tao Lu (Forma) o una serie di calci o facendo una caduta che si pratica kung Fu ma esprimendo il Ch’i nella tecnica.

Molti sentono parlare di energia,di forza interiore del C’hi e si domandono qual’è la vera essenza del Kung Fu, in realtà il Kung Fu non sarà mai tale se non quando viene praticato per come deve essere. Esistono 3 livelli fondamentali da superare per praticare seriamente il Kung Fu

1 Ching : Conoscenza della tecnica ossia studio della posizione e della forma..in questo livello  viene ignorato lo sviluppo dell’energia (Ch’i Kung), chi rimane in questo livello non sarà mai in grado di difendersi perché esegue dei Tao Lu (Forme : insieme di tecniche) belle da vedere,molto scenografiche ma prive di energia

   2 Ch’i : E’ l’energia che bisogna sviluppare eseguendo la Tecnica imparando a farla fluire nel    corpo.Chi raggiunge il Ch’i, avrà una consapevolezza interiore ed una conoscenza del proprio  Io differente di chi si ferma al primo livello,avrà forza ed esplosività e instancabile nelle forme,  nei gesti in cui il corpo è abituato a compiere ma vulnerabile alla maggior parte degli attacchi e  impacciato nelle situazioni nuove

 3 Shen  : E' lo spirito, l’intenzione con cui viene fatta la tecnica. Chi raggiunge lo Shen combatte con   fluidità e sicurezza, armonia e agilità, padroneggiando tutte le sue tecniche

Sostanzialmente chi pratica da molto tempo e non è ancora in grado di difendersi è perché non ha energia e il suo sistema d’allenamento è errato.

 

Il "TAO" è la legge naturale, o "Via dell'Universo", e i suoi concetti basilari sono espressi nella seguente sequenza di base: Tutte le cose sono seguite dall'ombra "YIN", e precedute dalla luce "YANG" e armonizzate dal respiro dello spirito "QI". Mentre il "TAO" è il tutto, "YIN" e "YANG" sono le sfumature fondamentali e complementari dell'universo. Ma senza il "QI" ogni cosa sarebbe statica e prova di vita e tutto sarebbe regressione e decadenza perché questa è la forza che guida il cosmo, dirige la vita degli uomini ed è l'energia che ci spinge a crescere e migliorarci nel corso della nostra esistenza.

 

Il Kung Fu è complesso e difficile ma non impossibile. Chi lo rende impossibile o facile non segue ne l’insegnamento antico ne la sua filosofia.

top